News

KIDS SAVE LIVES

22 Dicembre 2023
  • Sociale

Con l’inizio dell’anno scolastico 2023/2024, il Comitato CRI di Modena ha avviato un ambizioso progetto, che si inserisce nelle iniziative volte a rendere Modena una città ed una provincia cardioprotette, attraverso la diffusione dell’insegnamento delle manovre salvavita di rianimazione cardiopolmonare alla popolazione ed in particolare agli studenti.

Finora, la Croce Rossa ha collaborato con il 118-Modena Soccorso, ad iniziative riguardanti soprattutto le scuole medie di secondo grado. Ora, forte dell’incentivo fornito dalle società scientifiche internazionali, riunite sotto l’egida dell’ILCOR (International Liaison Committee on Resuscitation), che indicano come particolarmente ricettiva all’apprendimento della rianimazione cardiopolmonare la fascia d’età intorno ai 12 anni, il nostro Comitato ha deciso di offrire a tutte le scuole medie inferiori di Modena 2 ore di addestramento nel BLS.
Nel realizzarlo si è deciso di adottare lo slogan “KIDS SAVE LIVES”, proposto dalle società scientifiche internazionali e divulgato in Italia da IRC – Italian Resuscitation Council, vale a dire che ci ha concesso l’utilizzo del logo.

Le lezioni, tenute da Monitori, Istruttori e personale Medico del Comitato, vertono sui principi del primo soccorso, la chiamata di soccorso e le manovre di RCP. Le scuole medie inferiori del comune di Modena che hanno aderito al progetto sono 13, per un totale di più di 1500 ragazzi; oltre alla formazione effettuata in questa occasione, i ragazzi comunque riceveranno analoga formazione anche più tardi, nelle scuole superiori, in modo che il messaggio venga rafforzato; inoltre stanno partendo anche progetti di altre associazioni, indirizzati alle classi terze medie; infine è in corso il confronto con gli altri Comitati per verificare la possibilità di allargare questo progetto anche agli altri comuni della provincia; in questo modo, grazie al lavoro della Croce Rossa, di concerto con le altre iniziative simili, Modena e Provincia saranno sempre più cardioprotette.