Donare aiuti economici

Gli aiuti economici fanno davvero la differenza nella realizzazione degli scopi che l’Associazione si prefigge; con il tuo sostegno alcuni progetti diventano realizzabili, si possono acquistare le attrezzature e i mezzi di soccorso adeguati, la sede operativa può continuare ad essere funzionante. 

Puoi fare una donazione spontanea. 

  • Codice Fiscale: 03549490369
  • IBAN: IT31 Y050 3412 9000 0000 0117 651

Per richiedere la ricevuta relativa alla donazione, si prega di inviare una mail a donazioni@crimodena.it, indicando:

  • Nome, Cognome
  • Indirizzo
  • Codice Fiscale (Partita IVA in caso di società)
  •  Indirizzo e-mail.

Agevolazioni Fiscali per le Donazioni in Denaro Ex Art.31 del DL 2.3.2020 n. 9 – Cura Italia

Per le donazioni effettuate da persone fisiche:

Le erogazioni liberali in denaro ed in natura volte a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza Coronavirus sono detraibili dal reddito delle persone fisiche al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Per le donazioni effettuate da aziende:

Sono deducibili dal reddito d’impresa ai fini delle relative imposte le erogazioni liberali in denaro (come previsto dall’art. dell’articolo 27 L. 133/1999 “Disposizioni in favore delle popolazioni colpite da calamità pubbliche”)

Per le donazioni di prodotti ai fini di solidarietà sociale da parte di aziende:

Con riferimento alla cessione gratuita di prodotti alimentari, farmaceutici e di altri prodotti a fini di solidarietà sociale, la fiscalità prevede che i beni non si considerano destinati a finalità estranee all’esercizio dell’impresa ai sensi dell’art. 85 co. 2 del TUIR, per cui, in sostanza, le cessioni in esame non si considerano produttive di ricavi che concorrono alla determinazione del reddito d’impresa; inoltre sotto il profilo IVA, per tali cessioni gratuite non opera la presunzione di cessione di cui all’art. 1 del DPR 441/97.

Obblighi e divieti:

Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna modalità di agevolazione.